Ti trovi in: Home > Organizzazione > Organizzazione Territoriale > Coordinatori provinciali

Coordinatori provinciali


Per lo svolgimento delle proprie funzioni organizzative e di controllo, gli Ispettori si avvalgono di Coordinatori provinciali (Delegato regionale per la Valle d’Aosta) eletti tra i soci effettivi non in servizio dai Presidenti delle Sezioni della provincia.

Il Coordinatore provinciale non costituisce livello gerarchico ed assolve tutti i compiti demandategli dall’Ispettore regionale ai sensi dell’art. 19.4 dello Statuto. 

Viene eletto dai Presidenti delle Sezioni costituite nel territorio della provincia riuniti in assemblea convocata dall’Ispettore.

Ciascun Presidente di Sezione – in caso di impossibilità a partecipare – può delegare un componente del Consiglio sezionale.

Non è ammesso il voto per corrispondenza.

Dieci giorni prima della data stabilita per la riunione dell’assemblea elettorale, i Presidenti di Sezione, sentito il Consiglio sezionale, comunicano all’Ispettore regionale il nominativo di un Socio effettivo della provincia che intenda candidarsi per la carica. 

L’Ispettore regionale predispone la scheda elettorale contenente i nomi dei candidati in ordine alfabetico e preceduti dal grado.

Ogni rappresentante di Sezione dispone di un solo voto.

L’assemblea elettorale è presieduta dall’Ispettore regionale che, coadiuvato da tre scrutatori scelti fra i presenti, dà inizio alla votazione che viene effettuata con scheda e a scrutinio segreto. 

In caso di parità di voti va proclamato eletto il Socio con maggiore anzianità di iscrizione all’Associazione. 

Delle operazioni di voto e del risultato delle votazioni viene redatto verbale, da trasmettere in copia alla Presidenza Nazionale ed alle Sezioni interessate.

Il Coordinatore provinciale ha sede presso la Sezione alla quale è iscritto.

Piemonte - Valle d'Aosta

Alessandria: Car. Ventriglia Giuseppe 
Asti: Car. Madonia Maurizio
Biella: Brig. Ca. Cerami Giuseppe
Cuneo: Col. Cuzzocrea Fortunato
Novara: Col. Gianoccaro Francesco 
Torino: Cap. Testa Giuseppe
Verbania: S. Ten. Vicario Luigi 
Vercelli: M.M."A" Albanesi Vincenzo
Aosta: S. Ten. Maurino Michele 

 

Lombardia

Bergamo: Col.. Ferrara Claudio 
Brescia: Magg. Arli Carlo 
Como: Ten. Dettori Antonio  
Cremona: Car. Aus. Scolari Andrea 
Lecco:   Lgt. Quercia Luigi
Lodi:  Mar. Ca. Rossetti Enrico
Mantova: Car. Bondio Attilio 
Milano: M.C. Muliari Gianfranco 
Monza: Car.Aus. Potenza Vito
Pavia:
Col. Giannì Domenico 
Sondrio: S.Ten. Zotti Filippo 
Varese: Car. Aus. Cazzola Paolo 

 

Liguria

Genova: Col. Fiorucci Corrado 
Imperia: S. Ten. La Porta Ettore 
La Spezia: Ten. Romanelli Sergio 
Savona: Cap. Biale Anselmo 

 

Veneto

Belluno: Lgt. Stò  Eros Luciano
Padova: Ten. Col. Peri Federico
Rovigo: Car. Tocchio Antonio 
Treviso: Car. Sartorel Mauro
Venezia: Car. Scapolan Angelo
Verona: M.M. Gilberto Mercadante 
Vicenza: S. Ten. Pellegrino Benedetto  

 

 

Trentino Alto Adige

Bolzano: 
Trento: S.Ten. Tranquillini Mauro

 

Friuli Venezia Giulia

Gorizia: App. Upg. Iacopini Alfredo 
Pordenone: Car. Pegoraro Vittorino 
Trieste: Ten. Giovannone Saverio 
Udine: Gen. B. Scognamiglio Valentino 

 

Emilia Romagna

Bologna: Cap. Punzi Romano
Ferrara: Ten. Colombarini Antonio 
Forlì: Ten. Col. Mancini Tersilio 
Modena: Ten. De Masi Danilo 
Parma: M.M."A"cs Farina Michele  
Piacenza: Car. Valla Marco 
Ravenna: Cap. Bianco Prevot Remo 
Reggio Emilia: Car. Aus. Di Girolamo Ciro 
Rimini: Ten. Col. Monaco Nevio

 

 

Toscana

Arezzo: Cap. Faralli Mino 
Firenze: M.M."A" Allegrucci Angelo
Grosseto: M.M."A" Giorgioni Francesco 
Livorno: M.M. Cerretti Angelo 
Lucca: Magg. Milani Giovanni 
Massa: Col. Della Ratta Giuseppe 
Pisa: Ten. Paolicchi Daniele 
Pistoia: Brig. D’Andrea Michele 
Prato: M.M."A". Calvani Dino 
Siena: M.M."A" Germani Remo 

 

Marche

Ancona: Col. Briganti Gino 
Ascoli Piceno: Car. Romani Dino 
Fermo: S. Ten. Franceschetti Alberto
Macerata: Ten. Col. Bruni Renato
Pesaro: Gen. B. Conti Guglielmo 

 

Umbria

Perugia: Car. Mencarelli Leonardo 
Terni: S. Ten. Catanese Pietro 

 

LAZIO

Frosinone: Brig. Papa Antonio 
Latina: Magg. Botticelli Cataldo 
Rieti: Magg. Argiolas Bruno 
Roma: Ten. Moriconi Piero 
Viterbo: Cap. Rubuano Salvatore Vito 

 

 

Abruzzo

Chieti: M.M. Bonomo Paolo 
L’Aquila: S.Ten. Sirano Mario 
Pescara: M.M. Santurbano Aurelio
Teramo: S. Ten. Piccioni Piero 

 

 

Campania

Avellino: MAsUPS Caputo Gerardo 
Benevento: Gen. D. Del Monaco Augusto 
Caserta: Brig. De Matteis Vincenzo 
Napoli: Ten. D’Errico Pasquale 
Salerno: Car. De Luca Francesco 

 

 

Molise

Campobasso: Lgt. Prencipe Vincenzo
Isernia: MAsUPS Canini Domenico 

 

 

Basilicata

Matera: Brig. Ca. Cipriani Savino Antonio 
Potenza: MAsUPS Coppola Angelo 

 

 

PUGLIA

Bari: Car. Aus. D'Ingeo Roberto
Barletta Andria Trani: Cap. Barracchia Francesco
Brindisi: Cap. Altavilla Giuseppe
Foggia: M.O. Trotta Michele
Lecce: M.C. Modugno Luigi 
Taranto: Brig. Riccio Nicola 

 

CALABRIA

Catanzaro: Ten. Arabia Maurizio
Cosenza: Ten. Lauricella Giacomo
Crotone: Mar. Scerbo Fioramante 
Reggio Calabria: Brig. Ca. Catalano Giuseppe 
Vibo Valentia: Magg. Lazzaro Calogero 

 

 

SICILIA

Agrigento: Car. Perruccio Sebastiano 
Caltanissetta: M.M."A" Sposito Mario 
Catania: Car. Prestandrea Santo 
Enna: Brig. Collura Giovanni 
Messina: M.M. Carrubba Mario 
Palermo: Car. Buzzi Ignazio 
Ragusa: Cap. Pelligra Francesco 
Siracusa: S. Ten. Arato Domenico
Trapani: M.M. Giongrandi Pietro 

 

 

SARDEGNA

Cagliari: S. Ten. Mattana Dino 
Nuoro: M.M."A" Valiante Franco 
Oristano: M.M."A" UPS Carta Sebastiano  
Sassari: M.O. Angius Domenico 
Olbia - Tempio: Ten. Col. Cocco Emilio Edoardo

 

 

 

Torna indietro

 

 

ANC - Associazione Nazionale Carabinieri - Le Fiamme d'Argento

ANC - Associazione Nazionale Carabinieri - La nostra Storia

ANC - Associazione Nazionale Carabinieri - Il Medagliere

ANC - Associazione Nazionale Carabinieri - Ricerca commilitoni